M. A. Numminen – “Il tango è la mia passione” – Edizioni Socrates –pagg.290 €16,80

Ecco un libro che può essere letto con egual piacere sia da un amante di letteratura sia da un appassionato di musica, grazie alla complessa personalità di Mauri Antero Numminen.

Nato a Somero, in Finlandia, nel 1940, Numminen è uno dei personaggi più in vista dell’odierna scena culturale finlandese. Musicista, grande appassionato di tango, ha contribuito in maniera determinante a creare quella nuova corrente definita “neorusticismo” che intende coniugare le sonorità tipiche del tango con elementi più radicati nella tradizione folk finlandese. Batterista jazz, ha fatto parte dell’orchestra del celebre compositore di tanghi finlandesi Unto Mononen e attualmente guida una propria band ben nota sia in Finlandia sia nel resto dell’Europa soprattutto del Nord.

A queste attività di carattere musicale Numminen affianca una prolifica attività di letterato pubblicando romanzi e poesie.

In questo volume l’autore attinge a piene mani da questi diversificati aspetti della sua vita creando un duplice scenario in cui si muovono da un canto il protagonista del romanzo, dall’altro l’autore stesso a tratteggiare una storia del tango finlandese quanto mai interessante ed esaustiva.

Ma procediamo con ordine. La storia, il romanzo narra le vicende di un certo Vartinen, ballerino incallito di tango finlandese che tutto conosce su questo genere musicale. Tuttavia Virtanen è fortemente condizionato da una specie di scommessa giocata con sé stesso: giungere vergine all’età di trentasei anni e sconfiggere così il primato di Platone che seppe resistere alle lusinghe della carne fino ai trentacinque anni. Ma questa fissazione gli costerà talmente cara da rovinargli la vita.

Queste vicende, sicuramente paradossali, vengono esposte con uno stile narrativo così pregnante da assumere, specie verso le pagine finali, le connotazioni di un vero e proprio giallo sì da spingere il lettore verso la conclusione proprio per scoprire come finisce la storia.

Ed in questa esplorazione della vita di Vartinen, c’è tutta una massa di informazioni sul tango finlandese con specifica menzione di brani ed interpreti.

di Gerlando Gatto
in Jazz