ROLLING STONE - n. 111, gennaio 2013

* * * *

2001. L'Argentina in crollo finanziario. Le strade brulicano di dimostranti. Lo Stato non esiste. La polizia non c', o corrotta. A Buenos Aires, i boss Jetita e Charly lottano per il dominio sul mercato della droga e della prostituzione. Gringo vive qui, in un barrio. Ha 20 anni e, con l'amico Chueco, si diverte ad ammazzare i gatti. Ma non un gioco. l'unica carne che mangeranno, e il futuro non promette niente. Cos, quando Chueco gli propone di affiliarsi al clan di Jetita, Gringo non vede altra scelta. Ma, se Chueco pensa di poter giocare col fuoco, Gringo si lascia affascinare da ci che intuisce oltre i confini del barrio: l'amore, i sogni, persino i libri... Scritto in "lunfardo", lingua dei barrios di Buenos Aires, Sette modi di ammazzare un gatto l'esordio nel romanzo di Matas Nspolo, nato a Buenos Aires nel '75, ma trapiantato a Barcellona. Tra thriller, reportage, romanzo di formazione e fumetto, racconta la realt senza sottomettersi al principio della verosimiglianza. A illuminare un pezzo di mondo buio con uno stile e una storia spietati e romantici.

Antonella Lattanzi