Internazionale - 12 giugno 2009

Il sorgere del nazionalismo afrikaner in un piccolo centro rurale fa da sfondo alle crisi di identità dei personaggi. Il protagonista Sunny- nato da un matrimonio misto- cresce nell'epoca delle mobilitazioni politiche afrikaner degli anni quaranta. Per una concessione speciale può frequentare una scuola per bianchi. Renesh Lakhan dipinge un ritratto lancinante e labirintico della perdita di identità, e della disperazione a cui può portare, soprattutto per chi è diviso tra diverse appartenenze etniche.

Kwanele Sosibo, «Mail & Guardian»