L’unità
Trocchi, un «maudit» tra Adamo e Caino
Esce in Italia l'inedito romanzo dello scrittore scozzese, un talento stroncato dall'eroina
di Francesca De Sanctis

Un talento per la scrittura distrutto dall'eroina. Ma soprattutto dalla censura, dall'emarginazione, dall'ostilità verso l'anticonformismo di un «outsider». Negli anni Cinquanta-Sessanta i critici davano giudizi spietati dei libri di Alexander Trocchi, oggi – a 19 anni dalla morte – uno dei più grandi scrittori sconosciuti al mondo. [...]
Il protagonista di Giovane Adamo, Joe, è un personaggio emblematico, con una sua morale, ma che nasconde una sottile cattiveria dietro il suo essere schivo. È solitario e molto attento alla realtà che lo circonda (che sembra scoprire attraverso il tatto), ma sempre con distacco. È anche buono e questo lo accomuna a Trocchi. [...]