11 marzo 1997
194 SEGNI E UN SOGNO

Fare libri con vera passione, con cura estrema, senza risparmio. Fino alla sua recente, prematura scomparsa, è stato questo il modo di lavorare di Fabrizio Pozzilli , fondatore delle romane Edizioni Socrates , che nel giro di pochi anni hanno saputo trovare una propria cifra originale avviando una approfondita ricognizione sui protagonisti della cultura contemporanea, chiamati a progettare una serie di opere “totali”, capaci di rappresentarli al meglio. Sono stati così pubblicati alcuni grandi, magnifici volumi riccamente illustrati, pieni di materiali di prima mano, di contributi prestigiosi . Gli autori? Gente come Wim Wenders o Philip Glass, Julian Beck o John Cage, Hugo Pratt o Akira Kurosawa o Keith Jarrett . Ultimo della serie Michele Spera. Il suo libro s'intitola 194 storie di un segno (500 pagine, quasi 1500 illustrazioni, prefazione di Domenico De Masi) e contiene tutti i segreti di uno dei grafici italiani più geniali.